Voglio raccontarvi di un’idea carina che è venuta a me e mio marito per questo Natale, il primo Natale “consapevole e partecipe” di Niccolò, che ormai capisce quello che gli accade intorno molto più di quanto immaginassimo e vorremmo dunque lasciargli un primo bel ricordo di questo periodo così magico per i bambini, considerando però che è ancora piccolo per la letterina e per scegliere i giocattoli da chiedere a Babbo Natale.

Abbiamo pensato di associare al numero di ogni casella del tradizionale Calendario dell’Avvento (gli abbiamo preso quello dei suoi amici Paw Patrol, quello di una volta con i cioccolatini quadrati che sanno di cartone – perché guai a chi ci scombina le tradizioni!) un pacchetto regalo che, però, resterà tale fino alla mattina di Natale.

In sostanza ogni mattina, insieme al cioccolatino, riceverà un pacchetto da mettere in una grande sacca per Babbo Natale.

La Vigilia di Natale riceverà l’ultimo cioccolatino e l’ultimo pacchetto, il più grande di tutti, quello che la sera sarà (ma lui ancora non lo sa) Babbo Natale in persona a portargli.

Tutti gli altri regali lasciati nella sacca, invece, Babbo Natale li porterà nella notte come da tradizione passando dal camino e li lascerà sotto l’albero, pronti per essere finalmente scartati la mattina del 25 dicembre.

In questo modo speriamo di regalargli l’emozione dell’attesa, del conto alla rovescia che tanto entusiasmava me da bambina, insegnandoli anche l’importanza della pazienza (che non è poco).

Lo so, è un’idea che può sembrare bislacca ma, come dicevo, per Niccolò questo sarà un Natale di transizione: troppo grande per non essere coinvolto in questa magia, troppo piccolo per essere attivo e partecipe delle tradizioni che tutti noi conosciamo.

Il prossimo anno faremo le cose alla vecchia maniera!

E allora vi racconto molto brevemente, uno per uno in anteprima, quali regali scarterà quest’anno Niccolò a Natale, così che magari possano essere di spunto anche per voi.

Se vi fa piacere condividere con me un pochino del mio entusiasmo, eccoli qua, tutti e 24.

1. Cagnolino Trainabile di Ebulobo, un simpatico giocattolo in legno dotato di ruote, testa e coda molleggiate e una cordicella per portarlo a passeggio, per imparare un domani a fare altrettanto con il nostro Slash (anche se di solito è lui a trascinare noi e non viceversa).

img_7477

2. Set Pittura Crea il tuo Personaggio Masha e Orso di Crayola, un divertente kit per la pittura adatto anche ai più piccoli (preparatevi a delle foto di Slash zebrato e verniciato di fucsia).

img_7462

3. Palla di Natale My Christmas Fairy di Baby Art, ovvero la palla di Natale più dolce che ci sia, da decorare con il nome e l’impronta della manina della nostra tenera canaglia e da appendere sull’Albero la mattina di Natale, giusto per farci scendere la lacrimuccia tenendo in braccio il nostro ometto che appende orgoglioso la sua creazione.

img_7463

4. Carillon Else di Franck Fischer: vi domanderete perché proprio un carillon, e la risposta è che Niccolò si è stancato di quello che usiamo da quando è nato ma desidera ancora addormentarsi abbracciato ad un piccolo amico e cullato da una dolce musica.

img_7466

5. Tap’ Tap’ Louloup di Ebulobo ovvero il gioco che cercavo da tanto tempo, come quello che tanto mi piaceva quando ero piccola. È l’intramontabile “picchiarello” in cui vanno inseriti a martellate dei cilindri di legno negli appositi buchi. Inutile che vi dica che le martellate non le prenderà solo il povero Loupoup ma anche Slash e gli alluci di papà.

img_7482

6. Libro musicale “Un fantastico Natale” perché, come sapete, siamo dei fanatici della lettura.

img_7472

7. Sacca giochi Play & Go: ne abbiamo già una ma abbiamo dovuto cederla alla nonna per impedire che il suo soggiorno si trasformasse in un percorso ad ostacoli. Stavolta abbiamo optato per l’ultima novità, quella con la stampa di una pista di macchinine: in questo modo Niccolò si divertirà a giocare sulla sacca che, poi, è lo scopo insito nel nome “play & go”. Non si sa mai che con questo trucchetto possa imparare anche a riordinare i suoi giochi.

img_7469

8. Megapupazzo di Spongebob, machevvelodicoaffare?!? Io, che ai tempi del liceo guardavo Spongebob anziché studiare, posso esimermi dal regalare a mio figlio il Gran Visir dei personaggi tontoloni dei cartoni animati?

img_7485

9. Libro “La magia del mio nome”, all’interno del quale ogni bambino diventa il protagonista di un magico viaggio alla scoperta della magia del proprio nome. L’idea alla base parte da un semplice concetto: il nostro nome è la nostra identità, ci distingue dagli altri e contribuisce alla definizione della nostra personalità. Attraverso il sito è possibile creare il proprio libro personalizzato, inserendo anche le caratteristiche fisiche del bambino che lo riceverà ed una breve dedica.Un’idea molto bella ed originale, anche da regalare. Io ho approfittato di un codice sconto del valore di € 5,00 che ho il piacere di condividere con voi: vi basterà inserire il codice INSOLITAMENTE direttamente nel carrello al momento dell’acquisto sul sito (lo sconto sarà valido dal 30 novembre al 9 dicembre inclusi).

img_7475

10. Pupazzetto Volpe di Franck Fischer, perfetto per intrattenere in qualsiasi momento i bambini più piccini oppure, come nel mio caso, da appendere alla maniglia dell’auto o dietro al poggiatesta per distrarre il piccolo teppista durante i brevi tragitti.

img_7468

11. Modellino Ironman Marvel che, non capisco quando, come e perché, ma a Niccolò piace tanto e non fa altro che rubarlo al nostro cuginetto ogni volta che lo andiamo a trovare.

img_7465

12. Incastrino Ebulobo, che non so se si chiami davvero così ma è un gioco tanto semplice quanto stimolante per i bambini, una sorta di primo puzzle e poi, credo ormai si sia capito, ho una particolare predilezione per i giochi in legno e questi di Ebulobo mi piacciono davvero tanto tanto ed hanno dei prezzi molto interessanti.

img_7483

13. La Scatola delle Sorprese di Masha e Orso, che contiene un simpatico DVD insieme a dei bellissimi stickers e a delle carte da gioco.

img_7461

14. Bavaglia Franck Fischer, perché ormai l’unico metodo per evitare che Niccolò si tolga innervosito la bavaglia è fare in modo che abbia “qualcuno” o qualcosa con cui interagire, e questa scimmietta ci auguriamo diventi una efficace intrattenitrice.

img_7476

15. Tartarughe Ninja: non chiedetemi chi sia questo tizio e cosa faccia nella vita, io da piccola le Tartarughe Ninja le guardavo ma questo brutto ceffo non me lo ricordo proprio. Fatto sta che un giorno, quasi per caso, Niccolò l’ha visto e ha cominciato a ridere come un matto facendo il verso del maiale, per cui eccoci qui ad incartare un porcello che va in moto brandendo delle catene ed indossando un gilet in pelle insieme a dei bracciali borchiati.

img_7490

16. Magic Box Original di Baby Art, un kit pratico e veloce per realizzare delle simpatiche ed emozionanti impronte da conservare per sorridere e commuoverci, un domani, ogni volta che le riguarderemo con nostalgia sapendo che nostro figlio nel frattempo avrà raggiunto il 46 di piede. Io ne ho già la casa piena ma non riesco a smettere di farne di nuove perché credo che siano uno dei ricordi più belli.

img_7464

17. Casa d’Inverno di Masha e Orso: se dopo mezz’ora ci saranno ancora tutti i pezzi e riusciremo ad arrivare a montarla fino al tetto, sarà un ragguardevole traguardo. Ma non sono così ottimista.

img_7487

18. Quaderno Topolino MXYZ, il suo primo quadernetto ad anelli corredato di astuccino, sul quale non vedo l’ora di vederlo all’opera a cimentarsi nelle sue prime opere d’arte.

img_7488

19. Bassotto Slinky Dog Toy Story. Serve aggiungere altro?! L’ho trovatooooo!!! Appena l’ho visto su Amazon mi sono gasata come una bottiglia di Brio Blu, Toy Story è uno dei miei cartoni preferiti e adesso che Niccolò comincia ad apprezzare la tranquillità serale di un cartone animato da guardare sul divano accoccolato a mamma e papà, potrò finalmente farlo entrare nel tunnel dei Toy Story’s addicted!

img_7489

20. Set pappa Ebulobo nella speranza che, con dei nuovi personaggi nel piatto con cui interagire, a Niccolò torni la voglia di mangiare altri cibi che non siano yogurt, frutta e biscotti.

img_7473

21. Tovaglietta Ebulobo, abbinata ovviamente al set pappa.

img_7474

22. Posatine in acciaio Ebulobo, le nostre prime vere posate come quelle dei grandi ma con tutta la sicurezza e la cura che meritano dei prodotti destinati ai bambini. Sono anch’esse abbinate al set pappa.

img_7478

23. Siamo all’Antivigilia di Natale e le cose cominciano a farsi serie! Zainetto Affenzahn, ovvero lo zainetto più bello, simpatico, divertente e pratico che ci sia. È dotato di diverse tasche, taschine, cerniere e piccoli scomparti. Non è uno zainetto, è un gioiellino. Ed è talmente buffo che qualsiasi bambino vorrà andare a scuola solo per poterlo indossare. Davvero, scherzi a parte, è lo zainetto più bello che abbia mai visto.

img_7484

24. Squillino le trombe, è la Vigilia di Natale! Cavallo a dondolo Ebulobo, il gioco che Niccolò avrà l’onore di ricevere direttamente dalle mani di Babbo Natale in persona e di scartare la sera della Vigilia. Abbiamo scelto proprio questo, come “regalo speciale”, perché lui va matto per i cavalcabili ed ha una predilezione particolare per quelli a dondolo. Siamo sicuri che gli brilleranno gli occhi di gioia, ed è la cosa che conta più di tutte!

img_7486

Bene, siamo arrivati alla fine di questo Calendario dell’Avvento e adesso non ci resta che cominciare ad impacchettare tutto questo bendiddio di giocattoli nell’attesa di vedere la faccia meravigliata di Niccolò la mattina di Natale.

Sarà un’emozione unica ed irripetibile che custodiremo gelosamente nel cuore, augurandoci che il nostro bambino rimanga tale il più a lungo possibile per conservare questa magia ancora per tanti, tanti anni.

nic

Niccolò, 25 dicembre 2015 – il suo primo Natale

Info utili:

  • I prodotti Ebulobo, Franck Fischer, Play & Go e Affenzahn li trovate tutti su Gioconaturalmente, un sito che crea dipendenza patologica e che distribuisce esclusivamente prodotti di qualità per i nostri bambini. Merita una visita, dico davvero!
  • I prodotti di Masha e Orso li trovate in tutti i negozi di giocattoli e nei supermercati.
  • I prodotti di Baby Art li potete acquistare nei negozi di giocattoli e articoli per l’infanzia (io li ho acquistati da Prènatal).
  • Il libro musicale natalizio l’ho acquistato in una libreria Giunti.
  • Il pupazzo di Spongebob e le Tartarughe Ninja li trovate su Amazon.
  • Il modellino Ironman, il Quaderno di Topolino e lo Slinky Dog li trovate nei Disney Store oppure su Amazon.
Condividi: